I dieci comandamenti di Bertrand Russell per vivere in una sana democrazia

Russell conclude l’articolo offrendo un “nuovo decalogo” con una serie di consigli su come vivere la propria vita nello spirito del liberalismo. “I Dieci Comandamenti che, come un insegnante, dovrei augurarmi di promulgare, potrebbero essere i seguenti”, egli prosegue:

1. Non sentirti assolutamente certo di nulla.

2. Non pensare che valga la pena produrre una credenza nascondendo le prove, perché è certo che prima o poi queste verranno alla luce.

3. Non tentare mai di scoraggiare la tue convinzioni, perché è sicuro che ci riuscirai.

4. Quando hai dei contrasti, anche se dovesse trattarsi di tuo marito o dei tuoi figli, cerca di superarli con argomentazioni valide e non attraverso l’autorità, perché una vittoria ottenuta sulla base dell’autorità è fittizia e illusoria.

5. Non mostrare rispetto per l’autorità degli altri, perché si potranno sempre trovare autorità contrarie a questa.

6. Non utilizzare il potere per reprimere opinioni che consideri dannose, perché se agisci così saranno le opinioni a reprimere te.

7. Non temere di avere opinioni eccentriche, perché ogni opinione che oggi è accettata un tempo era stata eccentrica.

8. Trova più piacere in un dissenso intelligente che in un consenso passivo, perché, se apprezzi l’intelligenza come dovresti, noterai che il primo esprime un’intesa più profonda del secondo.

9. Sii scrupolosamente sincero, anche quando la verità è scomoda, perché è ancora più scomoda quando si cerca di nasconderla.

10. Non provare invidia per la felicità di quelli che vivono nel paradiso degli stolti, perché solo uno sciocco penserà che quella sia la felicità.